EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Estate, il mio bambino è inappetente

Estate il mio bambino è inappetente. Durante l’estate i bambini hanno poco appetito e hanno difficoltà a completare un pasto.

Bimbi inappetenti, cosa portare in tavola
I piccoli sono portati ad apprezzare maggiormente le pietanze colorate o presentate in maniera divertente. Le polpette si possono servire all’interno di pirottini colorati o infilate in lunghi stuzzicadenti mentre la pasta può essere sistemata all’interno di un cartoccio fatto con la carta forno.
La verdura può essere trasformata in colorati passati, in ricchi polpettoni o utilizzata come contenitore edibile. Il consumo di frutta può essere favorito utilizzandola come spuntino genuino o trasformata in un dolce stuzzicante e sano. E’ sufficiente amalgamarla a della ricotta, o ad un semplice yogurt, unendo una manciata di frutta secca per creare una delizia gustosa e nutriente.
Per invogliare il mio bambino a consumare un pasto equilibrato e completo gli propongo piatti golosi ma sani a base, per esempio, di cereali integrali e legumi o di carne e verdure di stagione.
D’estate si suda di più ed è fondamentale assicurare ai nostri bambini la giusta idratazione fornendo tanta acqua fresca ma non ghiacciata; si può renderla più gustosa unendo una fetta di limone non trattato oppure una foglia di menta. Per non incrementare eccessivamente l’apporto calorico bisogna limitare il consumo di succhi e bevande zuccherate, prediligendo per esempio delle spremute casalinghe. A colazione a merenda si possono proporre dei centrifugati o dei frappè con latte e frutta di stagione come pesche, meloni o albicocche.

Contrastare l’inappetenza

D’estate è frequente che i nostri bambini dormano più a lungo così che la colazione sia quasi a ridosso del pasto; per ovviare al problema si può alleggerire la colazione, puntando per esempio su frutta fresca, latticini e yogurt magri, e stabilire comunque un orario limite. Per evitare che i piccoli arrivino a tavola già sazi, è bene ridurre i fuori pasto che, in genere, sono piuttosto calorici e poveri di sostanze nutritive.
L’inappetenza può essere contrastata anche con il movimento fisico. Giocare al parco, fare una piacevole camminata o una partita di calcio stimola l’appetito dei nostri bambini in maniera naturale e sana. Fare movimento con regolarità, anche d’estate, li aiuta a crescere forti ed in salute, contrastando molte patologie come il sovrappeso.
Se l’inappetenza dura a lungo o si associa con altri sintomi, come per esempio febbre o nausea, è importante chiedere il parere del pediatra.