EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il mio bambino trascorre l’estate al mare

Il mio bambino trascorre l’estate al mare. Quando il bambino trascorre l’estate al mare è opportuno prendere qualche precauzione.
Il sole e l’acqua sono benefici per il mio bambino ma bisogna sempre utilizzare una crema protettiva adeguata evitando le ore centrali della giornata.

Il mio bambino trascorre l’estate al mare, le precauzioni

Andare al mare fa bene alla salute del mio bambino a patto che si prendano delle precauzioni. Gli orari da preferire per andare in spiaggia sono la mattina fino alle 10.00 ed il pomeriggio dopo le 16.00. E’ importante evitare le ore centrali nelle quali il sole è più forte e potenzialmente più dannoso. La protezione solare deve essere specifica per bambini e deve essere applicata prima di arrivare in spiaggia. La crema solare deve essere stesa abbondantemente e deve essere usata anche dopo i bagni.
Un cappellino con visiera e degli indumenti di fibre naturali, come il lino ed il cotone, preservano la pelle e riducono il rischio di arrossamenti.
Per proteggere la vista del mio bambino è fondamentale fargli indossare degli occhiali da sole di qualità che limitano l’azione dei raggi ultravioletti.
Inoltre, non bisogna dimenticare che l’ombrellone non funge da schermo contro le radiazioni solari.
I bambini più piccoli non devono mai essere esposti alla luce solare diretta, neanche per poco tempo.

Il mio bambino trascorre l’estate al mare, cosa fare

In spiaggia i nostri bambini hanno tantissime occasioni per divertirsi e fare movimento all’aria aperta. Al mare possono nuotare,e giocare con la sabbia e fare lunghe camminate in compagnia degli adulti.
Le vacanze sono il periodo ideale per conoscere nuove persone e fare amicizia.
Per rendere il soggiorno al mare più interessante da casa si possono portare alcuni dei giochi preferiti o un libro di fiabe da leggere insieme.
Molte località balneari offrono corsi di animazione e di sport, per esempio di ballo o di tennis.
I più grandetti potranno risolvere quiz, parole crociate o, più semplicemente, leggere un bel romanzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *