EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I lavoretti di Pasqua per il mio bambino

I lavoretti di Pasqua per il mio bambino sono divertenti e colorati. Grazie ai lavoretti di Pasqua il mio bambino può prepararsi a questo giorno di festa.

Lavoretti di Pasqua, colorare le uova

A Pasqua le uova si consumano e si regalano perché simboleggiano il miracolo della vita. La loro forma poi richiama all’infinito.
Un lavoretto molto divertente è colorarle usando ingredienti naturali e poco costosi. Le modalità che si possono seguire sono tante, noi ve ne suggeriamo due molto semplici.
I coloranti da utilizzare sono il caffè, lo zafferano, gli spinaci e le barbabietole ma anche le cipolle bionde, la curcuma e le bietole. Seguendo il primo metodo si mette il colore prescelto, per esempio un cucchiaio di polvere di zafferano, in un pentolino con un cucchiaio di aceto di vino bianco. Aggiungiamo abbondante acqua, giriamo bene ed aggiungiamo le uova che devono essere coperte d’acqua. Portiamo a bollore e dopo circa 8 minuti spegniamo lasciandole freddare nell’acqua. Scoliamole, mettiamole ad asciugare e completiamo passandoci sopra qualche goccia di olio.
In alternativa mettiamo il colorante naturale in un pentolino aggiungendo un cucchiaio di aceto di mele e abbondante acqua. Copriamo e cuociamo per circa venti minuti. Lasciamo freddare, aggiungiamo le uova e riportiamo a bollore. Dopo circa 7 minuti spegniamo e aspettiamo che le uova siano fredde. Lasciamo asciugare e poi mettiamo poche gocce di olio sulle uova così che diventino più lucide.

Lavoretti di Pasqua, decorare le uova
Le uova si possono decorare sia quando sono già colorate che al naturale. Un ‘idea potrebbe essere quella di applicare sul guscio dei nastri o della raffia colorata. Se si desidera un lavoretto più complesso si può scegliere di disegnare le uova usando dei pennarelli indelebili o le tempere. In questo caso non sono più edibili.
Se si tratta di uova che non devono essere consumate si possono decorare con la colla glitter oppure si possono applicare piccole conchiglie, coccinelle di plastica utilizzando pochissima colla. Dopo aver aspettato che siano perfettamente asciugate si possono sistemare all’interno di un cestino o di una ciotola di vetro trasparente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *