EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

San Silvestro ed il mio bambino

Domenica 31 dicembre è San Silvestro. San Silvestro per il mio bambino è un giorno speciale perché va a letto più tardi e la casa si riempie di amici. Per l’ultimo dell’anno le famiglie possono organizzare molte attività divertenti per festeggiare tutti insieme.

 

San Silvestro, le gite col mio bambino

San Silvestro è un giorno di gioia e spensieratezza per le famiglie che possono organizzare cene a casa o al ristorante.
Il mio bambino aspetta San Silvestro con gioia perché è un’occasione per incontrare gli amici e festeggiare tutti insieme.
Per l’ultimo giorno dell’anno con i più piccoli si può decidere di trascorre qualche giorno lontani da casa. In montagna o al lago le occasioni low cost sono innumerevoli. I pacchetti per le famiglie sono sempre più diffusi ed interessanti. E’ anche possibile scegliere una proposta che preveda laboratori o corsi, per esempio di sci, per i bambini mentre i genitori possono rilassarsi o prendersi cura di sé stessi.
In alternativa si può preventivare una breve vacanza in una città d’arte o in un agriturismo immerso nel verde dove i nostri figli possano imparare a conoscere la natura.
Inoltre, in molte città italiane, come per esempio Genova e Torino, per San Silvestro si svolgono molti eventi, alcuni dei quali pensati per i nostri figli.

 

San Silvestro cenone col mio bambino
Se si decide di festeggiare San Silvestro a casa bisogna pensare ad un cenone che accontenti anche i bambini. In base all’età dei piccoli invitati si può pensare a pietanze salutari che siano anche appetitose. Per il primo piatto andranno benissimo delle invitanti lasagne o dei cannelloni mentre per secondo si può spaziare dalle scaloppine ai calamari ripieni. Il contorno per i nostri piccoli invitati può essere preparato con ingredienti di stagione come finocchi, per esempio gratinati, o carciofi. Le bevande per il giorno di San Silvestro possono comprendere anche il succo di pomodoro e quello di melagrana che oltre ad essere gradevole ha un colore piuttosto attraente.
Per rendere la cena del 31 dicembre indimenticabile coinvolgiamo i nostri figli chiedendo il loro contributo nell’apparecchiare la tavola ma anche nella scelta delle pietanze.
Inoltre, non dimentichiamo di stampare una lista degli invitati e di inviare ad ognuno di loro un cartoncino con la data ed il luogo dei festeggiamenti.
Il cenone dei bambini può iniziare un po’ in anticipo rispetto a quello degli adulti, soprattutto se sono abituati ad andare a letto presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *